LA SALUTE

Il gelato viene ormai considerato un alimento a tutti gli effetti e non una "trasgressione". Che lo si consumi come spuntino, come merenda o come dessert, bisogna tuttavia saperne distinguere le varie tipologie e le relative caratteristiche nutrizionali per poter fare delle scelte equilibrate.
 
Conoscendone a fondo le tecniche di preparazione e conservazione, è possibile variare gli ingredienti per ottenere gelati più adatti alle esigenze di ciascuno, Fatamorgana ne propone diverse varianti: vegetariani, ipocalorici, vegani, senza latte o senza zucchero, con meno grassi o più ricchi di sostanze antiossidanti.
 
Maria Agnese Spagnuolo nel suo libro "Gelati e salute" nato dalla collaborazione con il "Pensiero Scientifico Editore", dimostra come sia possibile realizzare gelati che non siano solo peccati di gola, ma utili complementi dell'alimentazione. 
 
Il libro "Gelati e Salute" è acquistabile dal sito del Pensiero scientifico editore:
http://www.pensiero.it/ecomm/pc/viewPrd.asp?idproduct=635